La cover del progetto “MY WEB MY RULES” presentato in

EasyReading al Politecnico di Torino

Pubblicato il

Nei giorni scorsi al Politecnico di Torino è stato presentato il progetto “MY WEB MY RULES”, realizzato da quattro studenti: Giulia e Greta Bosco, Matteo Calò e Ilenia Centonze.

Lo studio, improntato sulla metodologia del Design for All, ovvero facendosi sì che fosse adatto a tutti e non solo ai dislessici, prevede l’utilizzo del font EasyReading e si sviluppa in due sezioni: il “Progetto Subtitles” relativo la sottotitolazione dei video e il “Progetto APP Polito” relativo al sito della didattica del Politecnico.

L’obiettivo che il progetto si prefigge non è quello di portare i parametri di lettura di una persona dislessica ai livelli di un normo-lettore, ma quello di acquisire strategie che gli permettano di studiare e apprendere indipendentemente da questi parametri, come previsto dalla legge 170/2010 che ha come scopo ultimo di garantire l’autonomia dello studente (nell’ateneo torinese ci sono circa 250 studenti dislessici).

È stato un onore ricevere l’attenzione delle nuove leve, degli studenti, di quello che sarà il nostro futuro. Sono solo loro a poter cambiare le cose. Solo a loro è concessa la possibilità di migliorare l’attenzione verso chi non è inferiore a noi ma è semplicemente diverso, come chi è dislessico. È un punto di partenza. Un pregevolissimo punto di partenza e che sia di insegnamento a quanti non riescono ancora a vedere oltre. Oltre il muro di parole.

Non abbiate paura a cambiare i vostri standard, può diventare un vantaggio per  tutti. Iniziamo adesso!“: si chiude così la ricerca di questi ragazzi, ai quali non possiamo far altro che dire di continuare così. Si chiude con un invito, a non avere paura. E se a dirlo è il nostro futuro, forse dovremmo dargli ascolto!

 

My web my rules»_Pagina_50
L’attuale sito del Politecnico di Torino, uno dei più all’avangurdia in Italia

 

My web my rules»_Pagina_51
Come dovrebbe essere…